Domande frequenti

Una vacanza in barca è una esperienza unica ma allo stesso tempo può rappresentare una incognita per tutti coloro che non hanno mai provato prima.

Abbiamo raccolto una serie di domande che possono aiutarvi a capire meglio come funzioni.

La crociera in barca a vela è adatta a tutti, importante è avere spirito di avventura, buona adattabilità, piacere nello stare con gli altri. Jannù,la nostra barca, è molto comoda e consente anche a chi è alla prima esperienza di godere del mare da un’altra prospettiva.

Non è necessario prenotare tutta la barca, a meno che non sia una esplicita richiesta da parte degli ospiti. E’ possibile partecipare da soli, in coppia o in gruppo. Lo skipper vi coordinerà sia per la cambusa che per la conduzione della barca.

Divulgare l’arte del navigare è uno dei nostri obbiettivi lo skipper è sempre a vostra disposizione per darvi tutte le informazioni che vi interessano sulla barca e sulla navigazione. Collaborando alle manovre a bordo si impara e ci si diverte.

I bambini sono molto graditi a bordo è però necessario se per quel periodo ci sono altri ospiti a bordo chiedere agli altri partecipanti se li gradiscono. Oppure formare un gruppo con altri bambini; ci viene richiesto spesso. Altra possibilità è prenotare tutta la barca. Se inviate una mail con la richiesta di voler partecipare ad una crociera per famiglie con bambini o crociere per solo ragazzi per noi sarà più semplice formare un gruppo.

A bordo, della cucina, ci occupiamo tutti insieme. Spirito di collaborazione vuol dire anche questo. Allo skipper (Massimo) piace molto cucinare e spesso si occuperà lui di preparare qualcosa soprattutto a cena, quando gli ospiti staranno godendo del tramonto in baia in rada. Poi ci sarà chi si occuperà di preparare la tavola, chi aiuterà in cucina e chi preparerà L’aperitivo!

A bordo diventa naturale partecipare alla preparazione della tavola, mentre la corvèe (riordinare la cucina) viene a turno suddivisa tra gli ospiti.

La prima notte dormiremo in porto così da abituarsi al leggero movimento della barca. Per i più sensibili sconsiglio il the e il caffè a colazione e propongo una alimentazione secca. Navighiamo comunque in zone di Mare tranquille con soste in baie protette con poca risacca.
Per i più sensibili sono in commercio in farmacia prodotti adatti ad affrontarlo.
Reagendo comunque al mal di Mare, timonando o partecipando alle manovre aiuta a combatterlo. Le crociere estive sono caratterizzate da piccoli tratti di navigazione è quindi facile raggiungere la terraferma.

Consiglio sempre poco abbigliamento ne userete meno della metà. Considerando che la crociera è settimanale vi consiglio al massimo: 6 magliette, 3 pantaloncini, 6 slip, una felpa, una tuta, occhiali da sole, 3 costumi da bagno, scarpe per manovrare in coperta e sandali per le visite a terra, sotto coperta si cammina scalzi, asciugamani personali.

E’ inutile: il phon perchè a bordo non c’è la 220, molte scarpe, abiti da sera, giochi da spiaggia, molti pantaloni lunghi.

A bordo se tutti gli ospiti hanno bagaglio rigido non c’è spazio sufficente per stivarlo dovrete tenerlo nella vostra cabina riducendo lo spazio per voi. E’ importante quindi portare il bagaglio in sacca morbida.

Le nostre crociere si svolgono in aree di Mare dove la navigazione non è superiore alle due ore.

Normalmente ci si sveglia al mattino in una bella baia, chi lo desidera fà il bagno, una ricca colazione, si arma la barca e via a vela (mass.due ore) verso una nuova isola e una bella baia dove sostare per pranzo e se lo gradite oziare per tutto il giorno e passarvi la notte.

Considerando che il giorno di imbarco lo passeremo in porto sia per conoscerci che per fare cambusa e l’ultimo giorno della crociera verso le 17.00 ritorneremo al porto di partenza di solito dormiano in baie sempre molto belle riparati dal Vento e dal Mare. Spezziamo la settimana con una sosta in uno dei tanti caratteristici porticcioli per un pò di vita mondana e rifornire la barca di acqua o altro.

Le spese extra (Cambusa, acqua, succhi di frutta, bibite, vino, birra e gli alcolici) poichè sono a discrezione e scelta degli ospiti, formerete una cassa comune.
Così anche per le soste portuali comprese quella della notte per l’imbarco e sbarco, boe parco con permesso e gasolio.

Si forma una cassa comune tra i partecipanti alla crociera, normalmente non si superano gli €.150 a settimana per persona.
Ricordo che lo skipper è esonerato da tutte le spese
(quindi non partecipa alla cassa comune).

A bordo troverete l’impianto stereo con molti cd, ma potete portare anche la vostra musica preferita, troverete anche molti libri e una chitarra.

A bordo troverete sia la 220 volt sufficente per ricaricare i telefonini e le macchine digitali oppure la 12 volt. con presa tipo accendisigari per auto.

L’imbarco non sarà effettuato prima delle 17.00 del sabato poichè è necessario pulire e preparare la barca per la vostra crociera. Non chiamate prima lo skipper per lasciare il bagaglio perchè il porticciolo è pieno di bar e posti dove aspettare.
Lo sbarco sarà effettuato il sabato successivo non oltre le 09.00 del mattino.

Unisciti alla ciurma !

Iscriviti alla nostra newsletter